Data caricamento 02-08-2021 11.43.32
team con sfondo digitale e business
 
 
 
 

Stories di Trasformazione Digitale

Rimani aggiornato sulle stories e news di Trasformazione Digitale con la tecnologia low-code di WebRatio

WebRatio e IFML menzionati dalla IEEE Computer Society

Low-code
WebRatio e IFML menzionati dalla IEEE Computer Society

La IEEE Computer Society pubblica un articolo sulla rivista "Internet Computing"  di Agosto dal titolo "I linguaggi di Modellazione Web colpiscono ancora" firmato da Gustavo Rossi, professore di Informatica all’Università de La Plata (Argentina) e direttore del Laboratorio di Ricerca e Sviluppo in Advanced IT (LIFIA), che descrive l’adozione del linguaggio IFML da parte dell’Object Management Group.

La IEEE Computer Society (Institute of Electrical and Electronics Engineers) rappresenta una delle più importanti fonti di informazione per tutti i professionisti ed esperti nel settore dell’Information Technology: professori, ricercatori, ingegneri, manager e studenti. I membri (circa 100.000 nel 2004) hanno l’opportunità di entrare in contatto con i più importanti professionisti del settore e possono anche dare il proprio contributo in qualità di autori e recensori.

L’istituto, proprietario della rivista e del rinomato portale computer.org, ha inoltre pubblicato l’articolo anche nella versione online che potete leggere qui. Il nuovo linguaggio di modellazione creato e supportato dal team di WebRatio è oggetto di interesse perché, come scrive lo stesso Gustavo Rossi "IFML rappresenta un risorsa nuova e interessante per gli sviluppatori Web. […] Il modo più intelligente di affrontare i diversi aspetti dell’evoluzione dei Web software è quello di utilizzare approcci Model-Driven, che permettono di aumentare il livello di astrazione in cui pensiamo le applicazioni Web mediante modellazione piuttosto che attraverso l’uso di linguaggi di programmazione di basso livello, e di derivare i programmi "automaticamente" attraverso le trasformazioni del modello. Utilizzare modelli per creare applicazioni Web comporta ulteriori vantaggi in quanto possiamo descrivere funzionalità complesse (come rich interaction features) senza scavare nei dettagli relativi all’implementazione".

Stefano Butti, Amministratore Delegato di WebRatio, ha commentato: "E’ sicuramente un grande onore per tutto il team di WebRatio vedere la propria azienda menzionata su una delle riviste informatiche più importanti a livello internazionale e punto di riferimento per i professionisti del settore. La standardizzazione del linguaggio IFML ha rappresentato una tappa fondamentale nel percorso che WebRatio sta percorrendo in questi anni ed è certamente un motivo di orgoglio l’interesse da parte della IEEE Computer Society per il nostro operato".

settembre 5, 2013 / WebRatio

< Torna all'archivio delle stories