team con sfondo digitale e business
 
 
 
 

Storie di Trasformazione Digitale

Rimani aggiornato sulle storie e news di Trasformazione Digitale con la tecnologia low-code di WebRatio

I risultati del team di sviluppo Low-Code perfetto

Digital Transformation | Low-code | WebRatio Platform
I risultati del team di sviluppo Low-Code perfetto

Le piattaforme di sviluppo Low-Code offrono la possibilità di accelerare la realizzazione di software aziendale, sostituendo molta parte della programmazione tradizionale con strumenti volti a eliminare le attività ripetitive e a basso contenuto creativo, quali configuratori, wizard, strumenti di modellazione visuale, ecc.

Diversamente dalle piattaforme No-Code, che eliminano completamente l’utilizzo della programmazione a discapito della flessibilità e della capacità di soddisfare un’ampia variabilità di requisiti funzionali, le piattaforme Low-Code lasciano aperto uno spazio più ampio di personalizzazione delle logiche di business, dell'interfaccia grafica, dell’architettura, utilizzando tecniche e linguaggi di programmazione specifici. 

Tale approccio permette agli utilizzatori di questo tipo di piattaforme di accedere ad un bacino più grande di possibilità di implementazione dei requisiti di business, garantendo contemporaneamente rapidità e flessibilità. Ciò significa che, in fase di setup del team di sviluppo di un software enterprise, la composizione delle risorse può includere svariate diverse competenze tecniche e di business, che collaborano alla realizzazione del software avvalendosi della piattaforma Low-Code non solo come strumento di sviluppo ma anche come ambiente di collaborazione e condivisione.

La distribuzione delle attività code e Low Code variano a seconda della piattaforma utilizzata della tipologie di progetto: ad esempio utilizzando l’ambiente di sviluppo WebRatio Platform, mediamente, il 90% delle attività vengono svolte dai Low-Code developers (Analisti, Designer, Modelers) e il 10% dai Code developers (Java Programmers e UI Programmers).


Linguaggi e strumenti diversi all’interno di una piattaforma Low-Code sono utilizzati da ruoli diversi, comprendono anche le figure che si occupano della gestione del progetto, della metodologia Agile, del design della soluzione. Vediamo una breve descrizione di ogni ruolo:

 
I ruoli necessari in un Team di Sviluppo Low-Code
  • Product Owner 

E’ la persona responsabile di delineare le caratteristiche funzionali e non funzionali del software da realizzare. Stabilisce le priorità e gli obiettivi da perseguire.

  • Team Leader

E’ il facilitatore e coordinatore delle attività del team. A seconda della metodologia di lavoro che si sceglie di adottare può essere uno Scrum Master, Project Manager, ecc.

  • Business Analyst

Si occupa dell’analisi e della formalizzazione dei requisiti di business. Utilizza strumenti visuali per la definizione degli oggetti di business e per il disegno dei processi utilizzando linguaggi di modellazione come BPMN.

  • UX Designer

E’ lo specialista che progetta e disegna l’esperienza utente, cioè l’insieme delle percezioni che un utente prova quando interagisce con un prodotto o usufruisce di un servizio. Il suo obiettivo è di garantire un'esperienza d’uso fluida e congeniale.

  • Software Architect

L’utilizzo di strumenti Low-Code semplifica e velocizza lo sviluppo di software ma ciò non implica che i progetti che si possono realizzare siano semplici e poco strutturati. Per questo motivo è fondamentale la presenza di un Software Architect ad occuparsi del disegno dell’architettura tecnica del software nel suo complesso, della scomposizione in microservizi e del dimensionamento dell’ambiente di esecuzione.

  • Software Developer

E’ lo sviluppatore dell’applicazione, il principale utilizzatore della piattaforma Low-Code. Come detto, utilizzando una piattaforma come WebRatio, si dedica quasi tutto il tempo alla modellazione visuale utilizzando IFML per descrivere i flussi di interazione tra utente e sistema ed avvalendosi degli strumenti WYSIWYG per disegnare l’aspetto grafico. Il resto del tempo viene di solito impiegato per programmare e personalizzare alcuni aspetti della logica, dell’integrazione, della presentazione:

  • Back End Developer

    In WebRatio Platform è lo sviluppatore che si occupa di programmare i plugin che estendono le funzionalità della piattaforma, per poterle riutilizzare in altri progetti. Normalmente utilizza linguaggi di programmazione come Java o JavaScript.
  • Front End Developer

    E’ l’esperto delle tecnologie per la realizzazione di UI complesse. In WebRatio Platform si occupa di realizzare nuovi widget, temi grafici, templates e componenti in linguaggio nativo per i dispositivi mobile. Normalmente utilizza linguaggi di programmazione come HTML, CSS, JavaScript.
  • Tester

E’ la figura che si occupa della progettazione e dell’esecuzione dei test dell’applicazione e lavora a stretto contatto con le altre figure come architect, developer e UX Designer per identificare tutti i potenziali problemi funzionali, grafici e strutturali.

 

Ovviamente a seconda della complessità e delle competenze dei membri del team di sviluppo è possibile che alcune persone possano ricoprire contemporaneamente più ruoli. Ad esempio i Developer con maggior esperienza spesso si occupano sia degli aspetti Low-Code che di quelli Code; l’architetto della soluzione a volte è anche il leader tecnico del team; il Product Owner a volte ricopre anche il ruolo di Business Analyst.

 

Alcuni esempi di risultati che si possono ottenere

Vediamo 3 esempi di applicazioni enterprise, per capire le potenzialità dell’efficienza dei team di sviluppo Low-Code:

  • La realizzazione di 2 mobile app per gestire oltre 500.000 nodi di automazione installati in più di 20.000 appartamenti gestiti, è stata sviluppata da un team di 2 sole persone.

  • Una soluzione di supply chain management end-to-end è stata sviluppata da 4 developers e consente ad oltre 250 persone di 20 siti e 4 paesi differenti di gestire tutti i processi legati all’acquisto, lo stoccaggio, la lavorazione del materiale acquistato, la vendita, le spedizioni e la consegna.

  • Il sistema di Digital Food Management Planning, utilizzato da 3000 utenti in 380 punti vendita in 23 paesi, è stato realizzato da 2 sole persone.

 

 

Leggi il confronto tra Code e Low-Code >

 

 

gennaio 31, 2022 / WebRatio

< Torna all'archivio delle storie